Adbusting a Berlino

Postato il
Newbrigand
No Comments

È sempre più comune trovare artisti appartenenti alla contro-cultura, che fanno parodie delle forme di comunicazione ufficiale,  siano esse per promuovere prodotti di grandi multinazionali oppure forme di comunicazione politica.

L’Adbusting o Subvertising in particolare sfrutta la pubblicità stessa per demistificarne il senso, attraverso forme “artistiche” particolarmente creative.

Questa “scovata” a Berlino è un’idea molto creativa e riuscita, gli artisti (Mr. Tailon, Baveux Prod., Kone & Epoxy) hanno ideato degli adesivi delle palette di Photoshop da applicare sulle pubblicità per la promozione dei dischi di Britney Spears, Leona Lewis and Christina Aguilera, che ci ricordano che questi “prodotti industriali” sono in realtà studiati a tavolino e nei minimi dettagli solo per attrarre il mercato dei teen-agers.

Via Brandinfection